Università degli Studi del Molise Commissione Europea Training of National Judges in EU Competition Law Autorità garante della concorrenza e del mercato Consiglio Superiore della Magistratura Scuola Superiore della Magistratura

Tag Archives: Dizionario

Sostituzione della voce 076 aggiornata al 2014: La cooperazione tra i giudici nazionali e la Commissione nel settore degli aiuti di Stato

La presente voce costituisce l’aggiornamento del 2014 della voce 076 “La cooperazione tra i giudici nazionali e la Commissione nel settore degli aiuti di Stato” pubblicata anche in formato cartaceo sul Dizionario sistematico del diritto della concorrenza (Jovene, Napoli, 2013). In particolare, la Voce illustra le importanti modifiche apportate dal recente Reg. 734/2013/UE al Reg.…

Read more

Secondo aggiornamento della voce 072

Secondo aggiornamento 2014 della voce 072 “Il private enforcement dell’art. 108 § 3 TFUE e le controversie sul recupero degli aiuti illegali e incompatibili dinanzi al giudice del lavoro prima della riforma della l. 234/2012” pubblicata sul Dizionario sistematico del diritto della concorrenza (Jovene, Napoli, 2013). La Corte di Cassazione ha chiarito che la devoluzione delle controversie in materia di…

Read more

Aggiornamento della voce 072

Primo aggiornamento 2014 della voce 072 “Il private enforcement dell’art. 108 § 3 TFUE e le controversie sul recupero degli aiuti illegali e incompatibili dinanzi al giudice del lavoro prima della riforma della l. 234/2012” pubblicata sul Dizionario sistematico del diritto della concorrenza (Jovene, Napoli, 2013). La Corte di Cassazione ha recentemente confermato il proprio orientamento circa il termine…

Read more

Dizionario sistematico del diritto della Concorrenza – Indice

È riportato in questo allegato l’indice della versione cartacea del Dizionario sistematico del diritto della concorrenza (Jovene, Napoli, 2013). Il Dizionario, diviso in tre sezioni, prende in considerazione in modo organico tutto il settore del diritto della concorrenza. Le tre sezioni riguardano in primo luogo aspetti generali del diritto della concorrenza (origine storica del diritto della…

Read more

La nascita del diritto della concorrenza in Europa: la redazione degli artt. 85 e 86 CEE e il Reg. 17/1962

Il diritto a tutela della concorrenza è una disciplina che è stata introdotta in Europa solo dopo la seconda guerra mondiale, essendo stata la prima disciplina antitrust introdotta in Europa tramite il Trattato CEE. Parimenti la disciplina degli aiuti di Stato è una disciplina caratteristica principalmente all’esperienza dell’Unione europea. Gli aspetti storico-giuridici della nascita del…

Read more

Il private enforcement del diritto europeo antitrust: evoluzione e risultati

Il Private enforcement è uno strumento fortemente voluto e sostenuto dalla Commissione europea che lo considera un efficace sostegno all’attività di repressione dei comportamenti antitrust delle imprese e che si affianca all’attività di public enforcement portata avanti dalla Commissione stessa in collaborazione con le Autorità Garanti nazionali. La possibilità per imprese e cittadini di attivare…

Read more

Il private enforcement degli aiuti di Stato: l’action plan e le novità del 2012

Il giudice nazionale svolge un ruolo fondamentale nella verifica degli obblighi di notifica alla Commissione europea degli aiuti in capo agli Stati membri. L’art. 108(3), ultimo periodo, TFUE, infatti, vieta allo Stato membro di dare esecuzione a qualunque forma di aiuto, prima che la procedura di autorizzazione dinanzi alla Commissione europea abbia condotto ad una…

Read more

Il diritto di iniziativa economica privata, il diritto antitrust e la tutela della concorrenza nella giurisprudenza della Corte costituzionale italiana

A partire dagli anni ottanta la Corte costituzionale ha ravvisato, nelle pieghe della carta costituzionale, l’esistenza di uno “statuto costituzionale” della libertà di concorrenza, desunto da quello della libertà di iniziativa economica e costruito attorno ai principi dell’eguale libertà e dell’utilità sociale. Tale “statuto” si è progressivamente arricchito di contenuti diversi, in particolare alla luce…

Read more

Il concetto d’impresa

La presente voce prende in considerazione il concetto d’impresa nel diritto della concorrenza. In particolare la voce affronta il problema di tale nozione tra indirizzo interpretativo-applicativo e restatement della Commissione, il parallelismo o divergenza con l’ambito di applicazione della circolazione delle libertà del mercato, l’irrilevanza del criterio soggettivo per la valutazione degli enti pubblici o…

Read more

Il pregiudizio al commercio tra Stati membri

Ai fini delle regole di concorrenza poste dal Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (“TFUE”), si richiede che il comportamento di impresa sia idoneo a pregiudicare il commercio tra Stati membri. Espressione del cosiddetto “elemento transfrontaliero” che,  con diversa intensità, ha connotato ciascuna delle norme che costituiscono la costituzione economica europea, il requisito del pregiudizio al…

Read more

Il concetto d’intesa

In diritto della concorrenza la nozione di intesa si discosta dalla tradizionale concezione dell’accordo, connotandosi per una maggiore ampiezza che consente di estendere il divieto di restrizioni della concorrenza a qualsiasi forma di collusione tra imprese. In quest’ambito, la Voce si occupa di descrivere sinteticamente ma con completezza i principali tratti dell’istituto sulla base della…

Read more

Le pratiche facilitanti e lo scambio di informazioni

Gli accordi orizzontali tra concorrenti costituiscono i comportamenti maggiormente lesivi della concorrenza. Tra le varie modalità con cui le imprese possono porre in essere accordi orizzontali (categoria presa in considerazione della Commissione nelle Linee direttrici del 2011 sull’applicabilità dell’articolo 101 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli accordi di cooperazione orizzontale) vi sono le pratiche…

Read more

Le intese verticali

La presente voce prende in considerazione la valutazione ai sensi del diritto antitrust delle intese verticali stipulate tra imprese. In particolare, la Voce considera la natura e funzione delle intese verticali (dal periodo “formativo” all’approccio economico e la nuova disciplina), l’ambito di applicazione, l’intreccio delle presunzioni (per le restrizioni gravi: il prezzo imposto, compartimentazione del…

Read more

L’abuso di posizione dominante

La voce dedicata all’articolo 102 del TFUE analizza la nozione di posizione dominante e quella di abuso alla luce dell’evoluzione della giurisprudenza europea. Viene dedicata una particolare attenzione al dibattito sull’approccio economico alla valutazione del carattere abusivo delle condotte e al suo impatto nell’applicazione concreta della norma da parte delle autorità di concorrenza e dei…

Read more

L’applicazione degli artt. 101 e 102 TFUE nei confronti degli Stati membri

Come noto, gli artt. 101 e 102 TFUE costituiscono divieti indirizzati esclusivamente ad imprese, cioè a soggetti privati. La Corte di giustizia ha però individuato nella propria giurisprudenza casi in cui tali divieti, in combinato disposto con l’obbligo di leale cooperazione diretto agli Stati membri, configurano un divieto in capo agli Stati membri. La presente…

Read more

L’art. 106 § 2 TFUE quale deroga antitrust atipica

La voce muove dalla considerazione che l’articolo 106, par. 2 TFUE rappresenta lo strumento naturale di contemperamento tra tutela della concorrenza ed erogazione dei servizi di interesse economico generale. La giurisprudenza comunitaria ha esaminato portata e limiti della norma, elaborando orientamenti molto diversi tra loro nel corso degli anni. Allo stato attuale, l’articolo 106, par.…

Read more

I rapporti tra diritto antitrust e diritti di proprietà intellettuale

La normativa a tutela della proprietà intellettuale, che attribuisce al titolare del bene immateriale una protezione di tipo assoluto, si intreccia, inevitabilmente, con le regole in materia di concorrenza, giustificando la costante e progressiva evoluzione degli orientamenti giurisprudenziali e della prassi della Commissione europea. La Voce dà sinteticamente conto della ricca casistica e dei diversi…

Read more

L’applicazione extraterritoriale dei divieti antitrust

L’applicazione extraterritoriale della legislazione antitrust implica l’estensione della normativa di uno Stato a pratiche anticompetitive di imprese straniere che producano effetti diretti, immediati e sostanziali sul suo mercato. Nell’ordinamento dell’UE, la disciplina di cui agli artt. 101 e 102 Tfue, condiziona l’operatività delle due disposizioni all’esistenza di un effetto anticoncorrenziale delle pratiche vietate sul territorio…

Read more

Il procedimento antitrust dinanzi all’AGCM

L’effettività dei divieti antitrust nazionali ed europei in Italia dipende in primo luogo dagli accertamenti effettuati dall’AGCM. A tal fine il procedimento amministrativo finalizzato all’applicazione di tali divieti da parte dell’AGCM svolge un ruolo fondamentale. La presente Voce presenta, in modo organico, tutti i complessi aspetti presi in considerazione in tale procedimento (la fase pre-istruttoria,…

Read more

Subscribe to Blog via Email

Enter your email address to subscribe to this blog and receive notifications of new posts by email.

RSS Feed